Le Segrete

Da piazzetta San Martino si entra nella dimora Le Segrete. I soffitti in mattoni rossi e travi sono ancora gli originali e contraddistinguono tutti gli ambienti, assieme al prezioso uso di antiche mattonelle inserite sia sul pavimento che sulle pareti.

Passata la soglia il salotto interrompe l’ampio ingresso che poi si allunga fino all’antica finestra di avvistamento, ricavata dalle possenti mura del torrione.

Il restauro ha portato alla luce la cornice di un grandeportale in pietra serena, che forse era l’antico accesso.

Nella zona notte una romantica finestra sostituisce la testata del letto e nel bagno attiguo, il lavabo è una acquasantiera rinascimentale.

Atteaverso il salotto si scende in una tipica cucina toscana; questo è l’ambiente più suggestivo della dimora perché la sua parete portante è il possente piede della torre.

Posti letto 2 – Bagni 1 – Cucina 1

Gallery

Tour 360°

Come arrivare

In auto: Autostrada uscita Grosseto Est e poi seguire per Manciano.

In treno: Stazione F.S. Grosseto, poi in pullman

In aereo: Aeroporto Roma Fiumicino

PRENOTA SUBITO

Condizioni

Perché scegliere Le Segrete

Per vivere nel miglior modo le atmosfere di un tempo
Per il comfort e la familiarità dell'appartamento
Per il panorama che si ammira dal terrazzino
Per la facilità nel conciliare esigenze e comodità
Perché ci si sente subito a casa propria.

Recensioni

Abbiamo trascorso un weekend indimenticabile. L'appartamento è perfetto e si respira veramente una atmosfera unica. Siamo stati alle Terme di Saturnia e abbiamo visitato gli splendidi borghi dei dintorni.

Impossibile non consigliarla.

Luca
Montemerano è incredibile. Sembra di tornare indietro nel tempo. E' un'oasi di pace e la Torre rende facile immergersi nelle atmosfere antiche. E' stato facile arrivarci, è stato difficilissimo andare via.
Annalisa
Sono venuto a Montemerano 30 anni fa e tornarci è stata una emozione. E' ancora più bella. L'appartamento è grande, spazioso e confortevole. Io e mia moglie abbiamo soggiornato per una settimana, sentendoci subito a casa nostra.
Giovanni